Fabriano ospiterà il XIII Annual Meeting delle Città Creative UNESCO nel 2019

Fabriano Città Creativa UNESCO

 

Fabriano e’ stata designata questa mattina, 2 luglio 2017, ad ospitare il XIII Annual Meeting delle Città Creative UNESCO nel 2019.

La prestigiosa nomina è stata conferita alla Città marchigiana, membro del Network sin dal 2013, dalla Assemblea Generale delle Città Creative, riunite in Enghien Les Bains in Francia, assieme al Segretariato UCCN e alla Direzione Cultura dell’UNESCO.

Il Network delle Città Creative UNESCO è stato fondato nel 2004 e conta, ad oggi, la partecipazione di 116 città provenienti da 54 paesi del mondo.L’Italia è rappresentata da 5 città: Bologna , città creativa per la Musica, Fabriano per l’Artigianato e le Tradizioni Popolari, Torino per il Design , Parma per la Gastronomia e Roma per il Cinema.

A Fabriano giungeranno quindi nel 2019 più di 400 delegati da tutto il mondo che per tre giorni si confronteranno sui temi che il Network sostiene, sviluppa e condivide: Creatività rivolta alle Città Sostenibili.

Il progetto di candidatura è stato promosso dalla Fondazione Aristide Merloni, che gestisce le attività di Fabriano Città Creativa, con il sostegno del Sindaco del Comune di Fabriano Gabriele Santarelli ed è stato curato dallo staff di Fabriano Città Creativa, diretto da Francesca Merloni, Focal Point.

Per l’Italia si tratta del secondo appuntamento internazionale di grande rilievo nel 2019: accanto all’Annual Meeting del network Creative Cities UNESCO di Fabriano si svolgeranno le attività e gli eventi culturali di Matera European Capital of Culture 2019.

Si può dire quindi che il nostro paese si prepara a vivere un anno al centro dell’ attenzione mondiale.