“Politically Acceptable Debt Restructuring in the Eurozone”

IMG_1453 “Una proposta politicamente accettabile di ristrutturazione del debito nell’area Euro”

Charles Wyplosz

Professor of International Economics
International Center of Monetary and Banking Studies, Geneve

 

 

Guarda il video dell’evento in lingua originale e con traduzione

Foto platea

Le altre Lezioni

Il prof. Wiplosz – nell’appuntamento annuale che Fondazione Aristide Merloni dedica alla Lezione di Economia Marche – ha illustrato gli errori commessi nella gestione della crisi del debito sovrano nell’area euro ed ha insistito sul fatto che crisi di questa portata potrebbero ripetersi in future se non si pone mano in modo deciso alla riduzione del debito pubblico nei paesi dell’area Euro. Infatti, il livello medio del debito pubblico dei paesi della zona euro rimane molto alto; è pari a circa il 100% del PIL, ed è molto più alto in diversi paesi, fra i quali l’Italia. Molti studiosi ritengono che il debito pubblico sia insostenibile. Data la stretta integrazione economica e istituzionale dei paesi della zona euro, una crisi del debito in un paese potrebbe facilmente innescare una crisi sistemica di dimensioni incalcolabili.  Nella sua Lezione il prof. Wyplosz ha illustrato una proposta di ristrutturazione dei debiti pubblici nell’area Euro che prevede una riduzione ordinata dei debiti sovrani, coordinata dalla Banca Centrale Europea. Il piano di ristrutturazione dei debiti non prevede trasferimenti tra Stati sovrani ed è economicamente efficiente e politicamente realizzabile.

Il prof. Charles Wyplosz è tra i principali studiosi di economia internazionale ed è direttore dell’International Centre for Money and Banking Studies. In particolare è uno dei maggiori esperti dei temi legati all’integrazione monetaria europea e alle crisi finanziarie. E’ autore di due libri di testo ampiamente utilizzati nelle migliori università e di numerosi articoli su riviste scientifiche. Pubblica inoltre regolarmente sulle maggiori testate europee (Financial Times, Le Monde) ed è uno dei fondatori del sito web VoxEU (a cui è affiliata anche lavoce.info). Il prof. Wyplosz è membro di numerosi comitati scientifici ed è stato consulente per i maggiori organismi internazionali, oltre che per il governo Francese.