Francesco Merloni a Missione Impresa : “Portare avanti una tradizione di distretto industriale”

Francesco Merloni consegna diplomi corso imprenditorialità

Un’occasione per prendere coscienza di sè” : così Francesco Merloni ha voluto definire Missione Impresa, il Laboratorio di Imprenditorialità tenuto da Riccardo Varvelli e che si è concluso ieri, presso la Biblioteca Comunale “Romualdo Sassi” di Fabriano. Il Presidente della Fondazione ha partecipato all’ultima lezione, prima della consegna dei diplomi.

 

Foto di gruppo con Francesco Merloni del corso Missione Impresa
Un percorso impegnativo, che sotto la guida di Riccardo Varvelli, tra i padri della formazione imprenditoriale in Italia, ha coinvolto gli studenti in tre moduli di 5 lezioni l’uno.
Partito lo scorso Ottobre, il corso “Missione Impresa” è stato seguito da una ventina di imprenditori del territorio di Fabriano, selezionati da Confindustria Ancona per la loro propensione al cambiamento e all’innovazione.
Un target scelto dalla Fondazione in un’ottica chiara: puntare a rafforzare le capacità degli imprenditori e a promuovere nelle nuove generazioni il gusto dell’intrapresa, la propensione al rischio e alla sperimentazione, come uniche vie possibili per generare lavoro e ricchezza.

Formazione su vendita e public speaking a Missione Impresa

Riccardo Varvelli assiste imprenditori a Missione Impresa

Non ci sono corsi di imprenditorialità in Italia, mentre ce ne sono moltissimi per manager: ma chi porta avanti lo sviluppo sono gli imprenditori“: il Presidente della Fondazione ha così sottolineato la necessità di tornare a guardare alla funzione dell’imprenditore, in azienda come nella società.

Un’occasione di ricordare quanto importante sia stato il ruolo dell’impresa nel promuovere lo sviluppo di un territorio come quello fabrianese, povero di risorse agricole ma ricco di ingegno e creatività: dalla rivoluzione della carta nel XIII secolo alle produzioni tessili, di ceramiche e maiole, della falegnameria, fino alle grandi dinastie del secolo scorso.

Quella di Fabriano è quindi la storia di una solida vocazione industriale, che grazie all’operosità di imprenditori, artigiani e lavoratori ha realizzato meraviglie artistiche e architettoniche, uno sviluppo e un benessere crescenti e insperati.

 

Dalle glorie del passato alle prospettive per il domani, il Presidente Merloni è tornato sul tema a lui caro della vocazione all’imprenditorialità, come unica via di uscita dalla crisi economica : “Se Fabriano, con una agricoltura poverissima, non avesse avuto una tradizione di distretto industriale, non ci sarebbero stati sviluppo e benessere. Pietro Miliani, Aristide Merloni, Vittorio Merloni, hanno portato avanti una tradizione di secoli. Ci saranno altri nomi, altre persone che dovranno portarla avanti nel futuro. La vostra azienda non lavora solo per voi, o per le persone che ci lavorano, ma per tutta la società“.

Clementi Confindustria e Merloni a fine Missione Impresa

 

Alle parole del Presidente Merloni hanno fatto eco quelle di Riccardo Varvelli e Morgan Clementi. Il professor Varvelli, che ha portato la sua esperienza alla classe attraverso una didattica esperienziale e partecipativa, ha messo l’accento sulla necessità di aggiornare le competenze degli imprenditori e la loro capacità di operare in un mercato sempre più complesso e veloce.

Morgan Clementi, allo stesso tempo organizzatore e corsista, ha sottolineato come dal corso gli studenti abbiano imparato, avuto occasione di divertirsi, ma sopratutto di creare amicizia e collaborazioni, mettendo insieme le loro competenze e le loro esperienze per vincere le sfide.