Workshop sulla Smart Specialization Strategy, Ancona, 15-16/03/2018

un workshop sulla smart specialisaton strategy s3

Il Centro per l’innovazione e l’imprenditorialità dell’Università Politecnica delle Marche, organizza un Workshop sul tema della Smart Specialization Strategy, dal titolo “Measuring S3: theory and practice“, con il sostegno della Fondazione Aristide Merloni e del c.Met-05 (Centro Inter Universitario per gli Studi Economici applicati alle Politiche Industriali, allo Sviluppo Locale e all’Internazionalizzazione).

L’incontro si svolgerà il prossimo 15-16 Marzo 2018, presso gli spazi del Contamination Lab, Facoltà di Ingegneria, Polo Monte Dago, dell’Università Politecnica delle Marche.

 

S3: strategie regionali e nazionali per l’innovazione

Il concetto di Smart Specialization Strategy (S3)è stato elaborato a livello europeo, e implementato come condizione di utilizzo delle risorse comunitarie nel ciclo di programmazione della Politica di Coesione 2014-2020: per consentire un utilizzo più efficiente delle risorse, le autorità nazionali e regionali devono disegnare strategie di ricerca e innovazione in cui siano chiaramente indicati i vantaggi competitivi e le specializzazioni tecnologiche più coerenti con il loro sistema dell’innovazione, orientando su di esse gli investimenti.

Lo scopo è di evitare interventi a pioggia e raccordare il più possibile tra loro le politiche per l’innovazione, in base all’effettivo posizionamento dei territori nel quadro economico globale. La Regione Marche  ha selezionato, come ambiti della sua S3,  domotica, meccatronica, manifattura sostenibile, salute e benessere.

 

Il workshop: misurare e valutare i risultati della S3

Tra le specificità della Smart Specialization Strategy, c’è l’introduzione di una attività di monitoraggio costante rispetto ai risultati raggiunti, che può influire sugli obiettivi o sugli strumenti adottati dalla S3. La sfida è quindi quella di costruire indicatori efficaci, sopratutto considerato che i principali obiettivi della S3 (la crescita dei redditi e dell’occupazione) non possono essere raggiunti con misure di breve periodo.

Il workshop analizzerà le metodologie adottate dalle diverse Regioni per monitorare le loro S3, con una attenzione particolare agli indicatori di tipo quantitativo e alla misurazione dei risultati, sia a livello teorico sia a livello pratico: tra i relatori, anche Philip McCann e Raquel Ortega-Argilès, due dei massimi esperti europei sul tema.

L’evento si rivolge agli studiosi e ai funzionari pubblici interessati o coinvolti nell’ideazione, valutazione e implementazione delle politiche dell’innovazione: è richiesta la conferma della partecipazione, che è possibile effettuare al seguente link.

 

 

Scarica il programma

Conferma la partecipazione al Workshop

Comitato Organizzativo:
Diego D’Adda
Donato Iacobucci
Roberto Palloni

 

Come raggiungere la sede del Workshop

How to reach the Workshop